Reggio Emilia | FUORI PORTA - Raccontare le Periferie

by Free Walking Tour Italia
€12,00

Reggio Emilia. Esterno giorno.

Due storie, due itinerari, due quartieri. Transizione, movimento, conflitto, parole che si oppongono ad una visione di città 'statica', città come “ambientazione”, che non ci appartiene. La città vive, ed è solo attraverso la contraddizione dei sui termini che riusciamo a capire il ruolo che noi, come cittadini, abbiamo nel momento stesso in cui la osserviamo.

Partendo dal centro, punto focale della nostra attività, l’attenzione si sposta verso l’esterno, verso la periferia. Il nostro interesse non è quello oggi di rappresentare solo il bello di una città, ma il vero. Oggi, ciò che vogliamo fare è volgere lo sguardo 'Fuori Porta' - appunto, lasciare la nostra comfort zone per sporcarci le mani, ed andare ad investigare e raccontare ciò che succede fuori. 

Da Borgo Emilio a Santa Croce

Il quartiere tra passato e presente

Sabato 29 gennaio, 26 febbraio e 26 marzo ore 15.00 ritrovo Porta Santa Croce

Il tour inizia a Porta Santa Croce e il quartiere del Popol Giust, con la sua storia centenaria di cui oggi rimangono solo poche tracce. Borgo Emilio era una città nella città, tra passaggi nascosti, osterie e bordelli, i cui abitanti addirittura parlavano un proprio gergo, una sorta di dialetto parlato al contrario. Rione tra i più popolari e poveri della città, venne quasi completamente demolito con le ristrutturazioni del centro storico volute dal fascismo. 

Un itinerario che vi porterà alla scoperta dello storico quartiere cittadino attraverso le sue contrade, case e palazzi che hanno fatto la storia di questa città e della sua gente. Superando il cavalcavia raggiungeremo a piedi il quartiere "operaio" di Santa Croce "esterna", la cui nascita è legata alla fondazione delle OMI Reggiane. La passeggiata terminerà davanti all'ingresso delle Reggiane, oggi Tecnopolo. 

 

L'ex Manicomio di San Lazzaro

I dementi gli ho incontrati dopo, quando sono uscita (A. Merini)

Sabato 12 febbraio, 12 marzo, 9 aprile, ore 15.00 ritrovo ingresso su via Amendola, vicino al Padiglione Tanzi

La storia segue le vicissitudini dell'ex manicomio San Lazzaro, da lazzaretto ad uno degli esempi più significativi, a livello nazionale, di un complesso manicomiale.

La visita si svolgerà all'interno del complesso, con una visita ai suoi padiglioni storici lungo tutto il percorso del Parco. Termineremo con la visita al Museo della Psichiatria (ingresso gratuito incluso nella visita)

Need some Help?
Contact Us

Customer Reviews

Based on 2 reviews Write a review